Mostra “Da Cannes a Tarnopol” (16 gennaio – 8 febbraio)   14 gennaio 2009

E’ pervenuto dall’ing. Mario Perghem Gelmi (figlio dell’ex Ufficiale Michelangelo Perghem Gelmi, già nostro socio) l’invito per l’inaugurazione della mostra “Da Cannes a Tarnopol” che si terrà
venerdì 16 gennaio 2009 alle ore 18:00
presso gli spazi espositivi di Sala Thun e Torre Mirana
in via Belenzani 3 a Trento.

La mostra, aperta tutti i giorni escluso il lunedì con orario continuato 10:00-19:00 sino all’8 febbraio, espone un gran numero delle pagine originali del libro omonimo realizzato da Michelangelo Perghem Gelmi e Francesco Piero Baggini nel 1975 (Manfrini Editore, Calliano).

Il libro è un diario di viaggio e prigionia dall’8 settembre all’8 dicembre del 1943 e raccoglie centoventisette disegni (carboncini, chine, matite e sanguigne) di Michelangelo Perghem Gelmi. La mostra è inoltre l’occasione per presentare la nuova edizione del libro “Da Cannes a Tarnopol” che è stata arricchita con alcuni saggi di Massimo Bardea, Sabrina Frontera, Fabrizio Rasera e Annalisa Venditti che affrontano la complessa e per molti anni dimenticata vicenda degli Internati Militari
Italiani (IMI).

Sono esposte quarantotto pagine originali con altrettanti disegni, “con l’accompagnamento – come dice Giuseppe Ferrandi nella nota introduttiva – davvero incisivo delle riflessioni di Francesco Piero Baggini”, suo compagno di prigionia, ed altri quattordici lavori di Perghem, fra cui otto inediti, che rappresentano il prosieguo della sua prigionia in altri tre lager da gennaio a maggio 1944.

Si ricorda che il libro è in vendita presso la Sezione al prezzo di 15,00 euro a copia. Il ricavato della
vendita verrà devoluto in beneficienza.

Chi volesse presenziare all’inaugurazione può contattare la Sezione, entro giovedì sera, nell’orario di apertura.

Tag: , , , ,
Questo articolo è stato pubblicato il mercoledì, 14 gennaio 2009 alle 00:21 e classificato in Comunicati. È possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.Sia i commenti che i ping sono attualmente chiusi.

Nessun commento