Sabato 18 settembre – Visita al Vallo Alpino – Opere di Resia   17 agosto 2010

La Sede dell’UNUCI in questi giorni d’agosto è chiusa, ma la programmazione delle attività continua. A breve sarà disponibile anche il programma del corso di tiro che si terrà presso il poligono di Rovereto, molto probabilmente nel primo fine settimana di ottobre.

Grazie alla disponibilità del Col. f. (alp.) ris. Licio MAURO, che abbiamo già avuto modo di conoscere un paio di anni fa in occasione della serata dedicata al libro “Bunker”, è stata organizzata un’escursione con visita alle opere del Vallo Alpino. L’appuntamento è fissato per:

SABATO 18 SETTEMBRE

Sbarramento Malles-Glorenza opera n. 13

Sbarramento Malles-Glorenza opera n. 13 (foto di Armin Kübelbeck)

Il programma prevede di ritrovarsi con la nostra guida a Passo Resia/Reschenpass alle ore 10:00. Il ritrovo a Trento è quindi fissato alle ore 07:30 al piazzale ex Zuffo (uscita autostradale di Trento centro), con partenza entro le ore 07:45. Il viaggio verrà effettuato con mezzi propri, mettendosi
d’accordo per ridurre il numero di veicoli e dividendo le spese.

La visita è strutturata in due parti.

Fossato anticarro con denti di drago a Pian dei Morti

Fossato anticarro con denti di drago a Pian dei Morti (foto di Luca Lorenzi)

Direttamente dal parcheggio si parte a piedi per la visita all’opera 20 dello sbarramento di Resia e alle sorgenti dell’Adige, incorporate nell’opera stessa (circa 10 min dal parcheggio). Terminata la visita (un’ora circa compreso breve inquadramento topografico ed operativo) ci si incammina per la località
Pian dei Morti (Plamort) dove si arriva dopo un’ora e mezzo circa di cammino, lungo una tranquilla strada forestale che ci permetterà di superare i circa 500 m di dislivello esistenti. Qui è prevista una sosta per il pranzo al sacco e successivamente la visita alle opere dello sbarranebti Pian dei Morti/Plamort ed al muro anticarro (denti di drago). Da qui, terminata la visita si rientra a Resia.

In base ai tempi e alle condizioni complessive, al ritorno è possibile fermarsi al parcheggio del campanile sommerso del lago di Resia e quindi effettuare una breve visita alla città di Glorenza/Glurns.

Per partecipare all’escursione, si prega di iscriversi in sede nei normali orari di apertura della stessa da lunedì 30 agosto in poi, oppure mediante posta elettronica, indicando il numero e il nominativo dei partecipanti. Le iscrizioni devono essere effettuate entro giovedì 16 settembre.

Alternativa!
Chi vuole raggiungere l’area di Pian dei Morti/Plamort, senza salire a piedi lungo la facile e tranquilla strada forestale, può portarsi in quota con gli impianti di risalita di Nauders in Austria. Si raggiunge in auto, circa 3 km oltre il confine con l’Austria, la stazione di valle della cabinovia Bergkastelseilbahn che da quota 1.385 m porta al rifugio Klasjungerkopf a quota 2.176 m. Da qui in circa 40 minuti a piedi, si raggiunge Plamort, lungo strada tutta in discesa o in piano. La risalita costa 9,90 euro e l’impianto funziona dalle ore 9 alle ore 12. Nel pomeriggio ci sono corse per la discesa ogni ora con l’ultima corsa alle 16:40. Naturalmente è possibile anche scendere a piedi insieme al resto del gruppo lungo la strada forestale percorsa all’andata, evitando di rifarsi la strada in salita sino alla stazione di monte della cabinovia.

APPROFONDIMENTI

Per approfondire ulteriormente invito alla lettura dei seguenti siti:

Wikipedia

Vallo Alpino su Wikipedia
Vallo Alpino in Alto Adige su Wikipedia
Sbarramento di Passo Resia su Wikipedia
Sbarramento di Pian dei Morti su Wikipedia

Libro Bunker

Libro "Bunker"

Si ricorda che in libreria è disponibile per l’acquisto anche il libro “Bunker” edito dalla Provincia Autonoma di Bolzano e di cui il Col. Mauro è un coautore. Per la consultazione ne è disponibile una copia anche in sede.

Nota: tutte le immagini sono linkate su Wikipedia, ad esclusione di quella della copertina del libro “Bunker” linkata sul sito della Provincia Autonoma di Bolzano.

Tag: , , , ,
Questo articolo è stato pubblicato il martedì, 17 agosto 2010 alle 17:11 e classificato in Escursioni, Visite. È possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.Sia i commenti che i ping sono attualmente chiusi.

Nessun commento